I comandi DOS

Cosa sono i comandi DOS?

I comandi DOS (Disk Operating System) sono delle istruzioni che possono essere eseguite per interagire con alcune funzioni della macchina. Nelle prime versioni di MS-DOS era necessario conoscere questo linguaggio per poter utilizzare tale sistema operativo. L'interfaccia fu semplificata nel 1984 quando la Microsoft introdusse Windows, e, mentre inizialmente semplicemente sostituiva l'interfaccia MS-DOS anche se i comandi DOS erano necessari per il funzionamento del sistema operativo, in seguito questi comandi divennero obsoleti, in quanto non più necessari per il corretto funzionamento del PC. Tuttavia, sono tuttora eseguibili dalla riga di comando, eseguendo un file batch o anche eseguendo certe applicazioni.

 

Cos'è la riga di comando? E un file batch?

 

Il prompt dei comandi (chiamato a volte riga di comando o processore dei comandi) è situato nel percorso C:\WINDOWS\system32\cmd.exe, che può essere aperto più velocemente andando su Start > Tutti i programmi > Accessori > Prompt dei comandi, o ancora più velocemente facendo Start > Esegui e digitando CMD. Per mezzo di questo ambiente possono essere eseguiti i comandi DOS.

Il file batch è un file (che può essere creato con Blocco Note), i cui comandi scritti al suo interno verranno eseguiti all'esecuzione del file stesso per mezzo del prompt dei comandi. L'estensione di questo tipo di file è .bat.

 

I comandi DOS

I comandi DOS sono per la maggior parte applicazioni (in formato .exe), e questi possono dunque essere eseguiti da applicazioni esterne a cmd.exe. Alcuni invece (tra cui IF, DEL o ERASE, GOTO ecc...) sono presenti nell'eseguibile COMMAND.EXE, che è anche un processore per i comandi. Tali comandi sono detti comandi interni, e generalmente non possono essere eseguiti in un ambiente che non sia il prompt dei comandi.

 

Caratteri jolly

 

I caratteri jolly sono caratteri che sostituiscono uno o un gruppo di caratteri, generalmente alfanumerici (a-z, A-Z, 0-9).

 

*    Si usa generalmente per nomi dei file o estensioni che non si conoscono, o, più

      frequentemente, per indicare un gruppo di file o cartelle con lo stesso nome,

      estensione o per indicare tutti i file di una cartella.

      Esempio: Elimina tutti i file con estensione .txt nella cartella C:\dump:

      del "C:\dump\*.txt"

 

Altri caratteri speciali:

 

@    Nasconde un comando (ovvero non lo visualizza nel prompt).

        Esempio: Nasconde il comando SHUTDOWN /S /T 100 /C "Ciao!":

        @shutdown /s /t 100 /c "Ciao!" 

        Questo carattere speciale si può omettere se ECHO è disattivato. Vedi ECHO.

 

&    Unisce due comandi nella stessa riga.

       Esempio: Unisce il comando "C:\d.txt" ed il comando ECHO Il file d.txt è stato aperto

       correttamente:

       "C:\d.txt" & echo Il file d.txt è stato aperto correttamente

 

Avvertenze sulla sintassi: Le opzioni tra parentesi quadre [ ] possono essere omesse. Se ci sono due o più opzioni all’interno di una stessa parentesi quadra significa che se ne viene omessa una, deve essere omessa anche l’altra. Se invece si trova il simbolo | all’interno di una parentesi quadra, significa che si possono scegliere fra due opzioni (o più), ma non si può selezionarle entrambe. I comandi fra parentesi graffe { } che contengono il simbolo |, vogliono dire che deve essere scelto obbligatoriamente almeno un'opzione fra quelle specificate. Le parole in tutto-maiuscolo significano che non possono essere sostituite (ma che possono essere omesse se tra parentesi quadre [ ]), mentre quelle in minuscolo significano che devono essere sostituite da un valore numerico o stringa. Gli apici doppi devono essere " " e non “ ”. Vale lo stesso avvertimento per gli apici singoli: ' ', non ‘ ’. La barra / può essere sostituita spesso dal trattino -. Se non viene rispettata la sintassi verranno a riscontrarsi degli errori, e di conseguenza l'esecuzione del programma verrà interrotta. I puntini di sospensione ... indicano che è consentita la ripetizione del parametro precedente (specificando, chiaramente, informazioni aggiuntive).

ASSOC          Visualizza o modifica le applicazioni associate alle estensioni dei file.

AT                   Pianifica l'esecuzione di comandi o programmi su un computer.

ATTRIB          Visualizza o cambia gli attributi di un file.

BREAK          Attiva o disattiva il controllo esteso di CTRL + C (^C).

CACLS           Visualizza o modifica gli elenchi di controllo di accesso (ACL) dei file.

CALL              Richiama un programma batch da un altro.

CD                   Visualizza il nome o cambia la cartella corrente.

CHCP             Visualizza o imposta il numero di tabella codici attiva.

CHDIR            Visualizza il nome o cambia la cartella corrente.

CHKDSK       Controlla un disco e visualizza il relativo rapporto sullo stato.

CHKNTFS      Visualizza o modifica la verifica di un disco durante l'avvio.

CLS                 Cancella lo schermo.

CMD                Avvia una nuova istanza dell'interprete dei comandi di Windows.

COLOR           Imposta i colori predefiniti in primo piano e dello sfondo della console.

COMP             Confronta il contenuto di due file o di un gruppo di file.

COMPACT     Visualizza o modifica la compressione di file su partizioni NTFS.

CONVERT     Converte volumi FAT in NTFS. Non è possibile convertire l'unità in uso.

COPY              Copia uno o più file in un'altra posizione.

DATE              Visualizza o imposta la data.

DEL                 Elimina uno o più file.

DIR                  Visualizza un elenco di file e sottocartelle in una cartella.

DISKCOMP   Confronta i contenuti di due dischi floppy.

DISKCOPY    Copia il contenuto di un disco floppy su un altro.

DOSKEY        Modifica righe di comando, richiama comandi di Windows, crea macro.

ECHO              Visualizza messaggi o attiva e disattiva l'eco dei comandi.

ENDLOCAL   Termina la localizzazione di modifiche di ambiente in un file batch.

ERASE           Elimina uno o più file.

EXIT                 Termina il programma CMD.EXE (il prompt dei comandi).

FC                    Confronta due file o gruppi di file e visualizza le differenze tra di essi.

FIND                Ricerca una stringa di testo in un file o file.

FINDSTR        Ricerca stringhe in file.

FOR                 Esegue un comando specificato per ogni file in un gruppo di file.

FORMAT        Formatta un disco per l'utilizzo con Windows.

FTYPE            Visualizza o modifica i tipi di file utilizzati nelle associazioni delle estensioni

                        di file.

GOTO             Dirige l'interprete dei comandi di Windows a una riga con etichetta in un

                        programma batch.

GRAFTABL  Abilita Windows alla visualizzazione di un set di caratteri estesi in modalità

                        grafica.

HELP             Fornisce informazioni di aiuto per i comandi di Windows.

IF                     Esegue un'elaborazione condizionale in un programma batch.

LABEL           Crea, cambia o elimina l'etichetta di volume di un disco.

MD                  Crea una cartella.

MKDIR           Crea una cartella.

MODE            Configura una periferica di sistema.

MORE            Visualizza l'output una schermata alla volta.

MOVE            Sposta uno o più file da una cartella a un'altra cartella.

PATH             Visualizza o imposta un percorso di ricerca per file eseguibili.

PAUSE          Sospende l'elaborazione di un file batch e visualizza un messaggio.

POPD             Ripristina il valore precedente della cartella corrente salvato con PUSHD.

PRINT            Stampa un file di testo.

PROMPT       Cambia il prompt dei comandi di Windows.

PUSHD          Salva la cartella corrente e poi la cambia.

RD                  Elimina una cartella.

RECOVER    Recupera le informazioni leggibili da un disco danneggiato o difettoso.

REM               Registra commenti (note) in file batch o CONFIG.SYS.

REN               Rinomina i file.

RENAME      Rinomina i file.

REPLACE    Sostituisce i file.

RMDIR          Elimina una cartella.

SET                Visualizza, imposta o elimina variabili di ambiente di Windows.

SETLOCAL  Inizia la localizzazione di modifiche di ambiente in un file batch.

SHIFT            Modifica la posizione di parametri sostituibili in file batch.

SORT            Ordina l'input.

START          Avvia una finestra separata per eseguire un programma o un comando

                        specificato.

SUBST          Associa un percorso ad una lettera di unità.

TIME              Visualizza o imposta l'ora di sistema.

TITLE            Imposta il titolo della finestra per una sessione CMD.EXE.

TREE            Visualizza graficamente la struttura delle cartelle di un'unità o percorso.

TYPE            Visualizza il contenuto di un file di testo.

VER              Visualizza la versione di Windows.

VERIFY        Comunica a Windows di verificare o meno che i file siano stati scritti

                      correttamente su un disco.

VOL              Visualizza un'etichetta di volume e il numero di serie del disco.

XCOPY        Copia file e strutture di cartelle.